Come affrontare, risolvere e superare i problemi di erezione incompleta o difficoltosa

AFFRONTARE-RISOLVERE-PROBLEMI-DI-EREZIONE-INCOMPLETA-DIFFICOLTOSACOSA SI DEVE FARE PER AFFRONTARE E RISOLVERE CON SUCCESSO I PROBLEMI DI EREZIONE INCOMPLETA O DIFFICOLTOSA:

Una cosa che devi sapere e che in realtà a tutti gli uomini succede in un momento della vita di avere problemi di erezione.ci possono essere degli eventi, come ad esempio problemi lavorativi, difficoltà di relazione con la prova compagna o problemi di salute personalI o di persone care che possono portare a difficoltà nel riuscire ad avere una buona erezione o nel riuscire a mantenerla sufficientemente a lungo per un normale rapporto sessuale. Questo perché il meccanismo dell’erezione è un meccanismo molto delicato in cui assolutamente fondamentale è l’aspetto psicologico. Se non c’è un buon equilibrio psicologico a causa di situazioni o momenti di tensione, il meccanismo che regola l’eccitazione e quindi l’erezione ne risentiranno.

Con alcuni pazienti si studia come la causa reale all’origine delle difficoltà di erezione sia da individuare in altre difficoltà presenti nella vita quotidiana normale e che non hanno permesso di riuscire a godere di quel particolare momento in cui si stava tenendo l’incontro sessuale. Il problema in realtà non è questa mancanza di erezione in questi particolari momenti, bensì quello che succede dopo. Nei pazienti che sviluppano ansia da prestazione sessuale succede che in quella particolare situazione in cui sarebbe stato possibile individuare una causa situazionale ad aver determinato la difficoltà di erezione, invece, si inizia a pensare e a credere sempre di più che il motivo della difficoltà di erezione risieda nella propria inadeguatezza all’atto sessuale, nella perdita di vigore o in problemi fisici dell’apparato genitale. Da qui si aprono delle dinamiche complesse e pericolose dove il paziente si concentra sempre di più su queste possibilità inizia a temere in modo sempre maggiore che la mancata erezione possa diventare sempre più frequente fino a diventare una regola costante e una condizione incurabile.

La maggior parte dei pazienti si concentra sull’aspetto fisico, cercando soluzione nei farmaci che spesso si rivelano inefficaci, ignorando completamente la dinamica psicologica. Pertanto fanno passare molto tempo prima di arrivare a capire quello che realmente devono curare… i loro pensieri.
Il sesso dovrebbe essere qualcosa di piacevole ed è anche divertente… ma naturalmente questo non è possibile se pensare al sesso fa pensare direttamente alla possibilità (o certezza…) di non riuscire nella penetrazione a causa delle proprie difficoltà.

L’ansia della disfunzione erettile è la componente più importante da studiare in quanto è questa che genera un circolo che inibisce l’erezione: la preoccupazione genera tensione, la tensione inibisce il flusso necessario per riempire i corpi cavernosi del pene, questa mancanza di un’irrorazione sanguigna impedisce fisiologicamente il meccanismo con cui è permessa l’erezione. Fino a quando avrei paura il sangue si sposterà verso i muscoli e si allontanerà dal tuo pene.

Come già detto, e vi accorgete di provare ansia nel momento in cui sta iniziando un incontro intimo una strategia vincente è spesso quella di concedersi lunghi preliminari.
Un limite grosso di molti uomini e che porta a difficoltà di erezione e all’ansia da prestazione è il fatto di avere poche conoscenze riguardo al sesso e alla sessualità. Quindi è necessario documentarsi e se necessario farsi aiutare dallo specialista. Alla maggior parte degli uomini non è perfettamente chiaro il meccanismo che lega il benessere psicologico all’eccitazione e quindi all’erezione. La maggior parte degli uomini non è chiaro come funziona il corpo e la psiche della propria donna rispetto alla sessualità. Spesso credenze sbagliate e aspettative troppo alte o irrealistiche possono portare all’altra prestazione e difficoltà di erezione. Per oltre 35% degli uomini con disfunzione erettile il farmaco non è efficace considerato il loro problema di erezione a una causa principale di origine psicologici. Per superare questi problemi di erezione, bisogna imparare a riscrivere il proprio modo di pensare alla sessualità e all’erezione.

 

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme
IL VIDEOCORSORICHIEDILO