Come parlare con il medico di problemi di erezione

COME PARLARE DI PROBLEMI DI EREZIONE: COSA BISOGNA DIRE, COSA BISOGNA SAPERE

Avere difficoltà a raggiungere l’erezione può essere imbarazzante. Un uomo non vuole ammettere di non riuscire ad ottenere l’erezione. Alcuni uomini si sentono così imbarazzati che sono anche riluttanti a parlare con il loro medico di disfunzione erettile.

COMUNICARE PROBLEMA DI DISFUZIONE EREZIONEQuesto è un grave per diversi motivi. Le difficoltà di erezione possono essere un segnale di avvertimento precoce di più gravi problemi di salute, come malattie cardiache o il diabete.
La disfunzione erettile può essere causata semplicemente da alcuni farmaci, come i farmaci per controllare la pressione sanguigna. Non importa che cosa sta causando i problemi di erezione, il medico può aiutare, sia con consigli semplici o con farmaci.

Ecco come superare l’imbarazzo e ottenere aiuto.
Riconoscere che non sei da solo

Ricorda che non sei il primo uomo a parlare con il medico di problemi di erezione. Più della metà degli uomini di età compresa tra 40 e 70 registra un certo grado di difficoltà di erezione. Tanto più che gli uomini invecchiano, tanto più denunciano problemi di erezione durante le visite dal loro medico.

Per molti ragazzi, comunicare il problema è il passo più difficile. Scegliere un approccio che faccia sentire tranquilli. Quando si chiama per fissare un appuntamento, non bisogna dire: “Sto avendo difficoltà a raggiungere l’erezione”, si può semplicemente dire che si desidera parlare con il medico su una preoccupazione di salute sessuale. Se necessario, è possibile utilizzare le stesse parole per introdurre il tema una volta che ci si siede in ambulatorio.

Essere il più aperti e chiari possibile con il vostro medico. Fornire quante più informazioni fattibili aiuterà il vostro medico a capire il problema:

COSA COMUNICARE RIGUARDO IL PROBLEMA DI EREZIONE:

La prima volta notata in cui ci sono state difficoltà di erezione
Se si dispone di erezioni mattutine
Se avete problemi anche mentre vi masturbate o solo quando state avendo rapporti sessuali con il vostro partner (in tal caso potrebbe essere un problema legato ad ansia da prestazione)
Quali farmaci si sta prendendo
Eventuali altri sintomi o problemi di salute che hai notato
Se fumate o bevete alcool
Come (e se…) voi e il vostro partner avete affrontato le difficoltà di erezione
Se vi sentite ansiosi o depressi
Come giudicate il tuo desiderio sessuale
Quali fattori (secondo una vostra ipotesi) si ritengono possano essere la causa del problema

Più informazioni è possibile fornire maggiore sarà la possibilità del vostro medico di aiutarvi.

Come parlare con il medico del vostro problema di erezione
Portare un Elenco delle domande

Siccome parlare di problemi di erezione può essere imbarazzante, si può essere tentati di chiudere il discorso il più rapidamente possibile. Invece per essere sicuri di ottenere tutte le informazioni necessarie, portare una lista scrittadelle domande. Alcuni esempi possono essere:

E’ normale avere difficoltà a raggiungere l’erezione alla mia età?
Potrebbero questi problemi di erezione essere un segno di una un altro problema di salute?
Si tratta di un problema fisico o psicologico?
Devo considerare di incontrare uno psicoterapeuta?
Un farmaco per la disfunzione erettile potrebbe aiutarmi?
Se comincio ad assumere un farmaco per la disfunzione erettile, dovrò continuare ad usarlo per sempre?
Ci sono dei cambiamenti nello stile di vita che posso migliorare la qualità delle mie erezioni?
Ho bisogno di vedere un urologo, uno psicologo, uno psicoterapeuta o altro specialista?

Dopo la consulenza, pensare a come è andato il colloquio. Il tuo medico ti ha fatto sentire a tuo agio a parlare di problemi di erezione? sei soddisfatto dalle raccomandazioni e dalle informazioni che hai ricevuto? Il medico ha organizzato un appuntamento di follow-up per controllare come vanno le cose?

Follow Up

Se il medico prescrive un trattamento, come farmaci che abbassano il colesterolo, farmaci per la pressione del sangue o una delle varie opzioni di trattamento farmacologico per la disfunzione erettile, assumili come indicato. Pianifica controlli regolari per monitorare i tuoi progressi.
Se si continua ad avere problemi di erezione, sedersi di nuovo con il proprio medico per discutere altre opzioni.

Quasi tutti i problemi di erezione possono essere trattati con successo con farmaci (se il problema è di natura fisica) o con psicoterapia cognitivo comportamentale (se il problema è di natura psicologica come ad esempio di ansia da prestazione).

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme