Eiaculazione precoce: cosa fare per risolvere

Eiaculazione precoce: cosa fare per risolvere

Anche gli uomini possono essere influenzati dalla mancanza di desiderio sessuale e molte delle cause e delle possibili soluzioni sono le stesse delle donne.
L’eiaculazione precoce è una preoccupazione primaria tra gli uomini; si verifica quando un uomo eiacula prima di quanto lui o il suo partner vorrebbe ed è il disturbo più comune tra gli uomini di età inferiore ai 40 anni. La disfunzione erettile (DE) è un altro disturbo comune legato all’invecchiamento; spesso, può essere trattata con dei farmaci.

Gli uomini possono sviluppare l’abitudine di eiaculare in fretta durante la masturbazione o quando
sente la pressione di doversi sbrigare durante il rapporto sessuale con il partner.
Se un uomo è preoccupato di provocare piacere alla partner, non è in grado di controllare l’eiaculazione; questo può diventare doppiamente problematico se ha avuto precedenti esperienze di eiaculazione precoce ed è preoccupato che si verifichino nuovamente.

Cosa fare per risolvere l’eiaculazione precoce

Il modo migliore per risolvere il problema dell’eiaculazione precoce è quello di imparare a controllare il comportamento. Riuscendo a capire ciò che sta accadendo nella testa e nel corpo prima dell’eiaculazione, può aiutare a rallentare e a prestare più attenzione in modo da far durare il rapporto più a lungo. In alternativa, uno specialista può prescrivere un farmaco che aiuta a raggiungere l’orgasmo più in ritardo.
Sia per gli uomini che per le donne, è importante rendersi conto che il sesso non è necessariamente avere un rapporto sessuale e raggiungere un orgasmo; può essere il tocco, il piacere e la costruzione di una connessione intima con voi stessi o con un’altra persona.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme