Testosterone basso: conseguenze

Testosterone basso: conseguenze del testosterone basso

La diminuzione del livello di testosterone negli uomini è una funzione naturale di invecchiamento; per ogni anno in più al di sopra dei 30, il livello di testosterone comincia a diminuire lentamente ad una velocità di circa l’1% annuo.

Che cosa significa veramente questo calo ormonale naturale? Quali sintomi o effetti collaterali accompagnano la perdita di questo ormone maschile?
Il testosterone aiuta a mantenere alcune importanti funzioni del corpo, tra cui:

• desiderio sessuale
• produzione di sperma
• massa muscolare / resistenza
• distribuzione del grasso
• densità ossea
• produzione di globuli rossi

Il testosterone interessa così tante funzioni che la sua riduzione può portare a significativi cambiamenti fisici ed emotivi.

Funzione sessuale

Una delle maggiori preoccupazioni affrontate dai soggetti con bassi livelli di testosterone è la possibilità di avere problemi con le prestazioni e il desiderio sessuale.
Man mano che gli uomini invecchiano, possono sperimentare una serie di sintomi correlati alla funzione sessuale che possono essere il risultato di bassi livelli di questo ormone; essi includono:

• riduzione del desiderio sessuale
• meno erezioni spontanee
• infertilità

La disfunzione erettile non è comunemente causata da insufficiente produzione di testosterone, tuttavia, il 70% degli uomini con bassi livelli di testosterone hanno la disfunzione erettile, mentre il 63% ha un basso desiderio sessuale. Nei casi in cui la disfunzione erettile accompagna la produzione di testosterone, la terapia ormonale sostitutiva può contribuire a rettificarla.

Cambiamenti fisici

Un certo numero di cambiamenti fisici può accompagnare i bassi livelli di testosterone; essi includono:

• aumento del grasso corporeo
• diminuzione della forza o della massa muscolare
• ossa fragili
• diminuzione dei peli
• gonfiore o dolore al seno
• vampate di calore
• aumento della fatica
• effetti sul metabolismo

Disturbi del sonno

Il basso livello di testosterone può causare insonnia e altri disturbi del sonno.
Purtroppo, alcune terapie progettate per trattare i bassi livelli di testosterone, possono causare apnea del sonno, che è un problema grave che arresta e avvia ripetutamente la respirazione.
Cambiamenti emotivi

Oltre ai cambiamenti fisici, i bassi livelli di testosterone possono influenzare a livello emotivo. La condizione può portare a sentimenti di tristezza o depressione e ad una generale diminuzione del senso di benessere; inoltre alcune persone hanno anche problemi con la memoria e la concentrazione, oltre a sperimentare scarsa fiducia in se stessi.
Non bisogna però sottovalutare il fatto che, ciascun sintomo, non sempre è la conseguenza di un basso livello di testosterone, essi possono anche essere gli effetti collaterali di un invecchiamento normale. I sintomi potrebbero includere anche:

• problemi della tiroide
• effetti collaterali di alcuni farmaci
• uso di alcol

Per determinare che cosa sta causando questi sintomi, è opportuno fissare un appuntamento con uno specialista e chiedere la prescrizione di alcuni esami, tra cui un esame del sangue che è l’unico modo sicuro per determinare il livello di testosterone

Condividi questo articolo con chi vuoi bene
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2017 Frontier Theme